Coronavirus: dal 7 giugno riduzione del coprifuoco

7 Giugno 2021
Tipo articolo: 

Vietato uscire dalla mezzanotte alle 5 del mattino. Quante persone al tavolo?

 

Dal 7 giugno per le regioni che si trovano ancora in fascia gialla c'è una novità: il coprifuoco si accorcia, dalle 24 alle 5 del mattino.

Si tratta di una disposizione che entra in vigore in Sicilia, Calabria, Basilicata, PugliaCampaniaLazioToscana, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Valle D'Aosta e nelle provincie autonome di Trento e Bolzano.

Nelle regioni inquadrate nell'area bianca

In queste regioni il coprifuoco non c'è più: Sardegna, Molise, Friuli Venezia GiuliaVenetoLiguriaUmbria Abruzzo.

Ma ricordate...

Se vi recate nelle regioni in fascia bianca:

  1. permane l'obbligo di indossare la mascherina;
  2. bisogna rispettare il distanziamento fisico;
  3. rimane il divieto di ballare in discoteca.

Fino a quando

Per il resto d'Italia invece bisognerà aspettare il cambio di colore oppure il 21 giugno, data nazionale della caduta del coprifuoco.

Al tavolo: 4 o 6 persone?

Dipende dalla zona. Se in zona bianca e all'aperto si pranza o si cena con distanziamento dei tavoli di un metro ma senza limiti di persone; se al chiuso il numero massimo è fissato a 6. In zona gialla come la Lombardia: resta il limite di 4 persone per tavolo, sia al chiuso sia all’aperto.

Area tematica: